Filosofi da bar

Sabato 12 gennaio – ore 21.15

Color Teatro
Filosofi da bar
Due atti minimi di Massimiliano Perrotta

Sinossi dello spettacolo

Sono ambienetati in un fumoso bar di periferia questi due atti unici del drammaturgo siciliano Massimiliano Perrotta. Si tratta di Filosofi da bar e di Ginevra, entrambi rappresentati (nel 2009 e nel 2010) a Schegge d’autore, il prestigioso festival della drammaturgia italiana. In Filosofi da bar alcuni bizzarri personaggi in preda ai fumi dell’alcol provano a ragionare sui mali del nostro tempo. Una galleria di emarginati – tra avanspettacolo e poesia – alle prese con le inquietudini di tutti. In Ginevra il discorso vira al serio: un oste senza troppa cultura che ha da poco tempo perduto l’amata moglie, interroga due dotti capitati nel suo locale sulla vita dopo questa vita…
Lo spettacolo ha debuttato il 6 dicembre 2010 al Teatro Tordinona di Roma.

Cast artistico 

con Roberto Pensa, Stefano Benassi e Andrea Di Giovannantonio

danze ideate ed eseguite da Barbara De Blasio

musiche originali a cura di Emanuele Senzacqua

collaborazione artistica di Sara Nussberger

una produzione di Associazione Color Teatro

regia di Massimiliano Perrotta

Massimiliano Perrotta

Scrittore e regista. Nato a Catania nel 1974, vive e lavora a Roma. Ha realizzato spettacoli teatrali (“Gli specchi”, “Hammamet”, “La bussola”) e video (“Expo”, “Bonaviri ritratto”, “Mineo”, “Sicilia di sabbia”). Ha pubblicato “Cornelia Battistini o del fighettismo” (La Cantinella, 2006; traduzione francese: LC éditions, 2012), la versione teatrale del racconto “Fine di una giornata” di Sebastiano Addamo (La Cantinella, 2008) e “Hammamet” (Sikeliana, 2010; anche in edicola con il Giornale di Sicilia; Premio Giacomo Matteotti della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

Roberto Pensa

Attore. Nato a Roma nel 1959. È stato protagonista degli spettacoli “Hammamet” e “La bussola”, e del documentario “Sicilia di sabbia” di Perrotta. Ha partecipato a cortometraggi cinematografici, a fiction e, nel 2005, a “De Gasperi, l’uomo della speranza”, film per la televisione di Liliana Cavani.

Stefano Benassi

Attore. Nato a Roma nel 1965, ha frequentato diversi laboratori del Teatro Argentina di Roma. Tra i suoi spettacoli: “O Lear, Lear, Lear” di Armand Delcampe con Giorgio Albertazzi e diversi progetti del gruppo Teatro di Tlon diretto da Paolo Asso. Ha partecipato al documentario “Sicilia di sabbia” di Perrotta.

Andrea Di Giovannantonio

Attore. Nato a Tivoli nel 1985. Ha partecipato a numerosi spettacoli teatrali tra cui “Lieve come un sospiro” di Marco Mori e “Hammamet” di Perrotta; e al documentario “La gloria del Rinascimento: Giulio II e i due geni artistici» per la Televisione di Stato Giapponese.

Barbara De Blasio

Ballerina e coreografa. Nata a Roma nel 1978, ha frequentato l’Accademia Nazionale di Danza. Ha partecipato a numerosi progetti di Perrotta (“Parole parole”, “Gli specchi”, “Dove sono i miei poeti?”, “Hammamet”).

Emanuele Senzacqua

Musicista. Nato a Frascati nel 1976. Per Perrotta ha realizzato la colonna sonora dei documentari “Bonaviri ritratto” e “Sicilia di sabbia” e composto le musiche originali degli spettacoli “Gli specchi”, “Hammamet”, “La bussola”. Nel 2008 ha realizzato il demo “Canzoni della sera”.

Sara Nussberger

Architetto. È nata a Charleville-Mézières, in Francia, nel 1979. Vive e lavora a Roma.

Annunci