18 maggio: Hamelin

Sabato 18 maggio

ore 21.15

Teatro Pantegano
Hamelin

con Vania Lai ed Erika Manni

musiche a cura di Tiziano Tarli

allestimento scenico Francesca Baragli

Liberamente ispirato a Il pifferaio magico di M. Ende

Sinossi dello spettacolo

In un tempo lontano, diciamo nell’anno Boh,nella contea di Madove del regno di Staqua  c’era una cittadina che si chiamava Freschezza. Freschezza era  soprannominata la cittadina della felicità. Il sole vi splendeva sempre e le strade, i marciapiedi, le facciate degli edifici e i giardini venivano puliti e ripuliti continuamente. Gli abitanti di freschezza erano tutti belli e atletici e gentili; abbronzati, alla moda e sorridenti. Tutti erano ricchi in quel fantastico paese. E tutti erano giovani.
Non c’erano vecchi a Freschezza. Né poveri. Né Brutti.
Nessuno aveva problemi. Nessuno stava male.
Non si moriva a Freschezza.
Ma poco fuori dalle mura delle città le cose erano ben diverse … la campagna circostante era fatta di spazzatura. E sotto le colline di rifiuti urbani c’erano interi villaggi di rifiuti umani. Tutti i rifiuti di Freschezza. C’erano i vecchi, i brutti, i barboni, i malati, i disabili, i maniaci, i morenti, i pazzi, le prostitute, i drogati … Ma soprattutto c’erano tantissimi topi … Milioni di topi che pascolavano indisturbati in mezzo a quei villaggi d’immondizia. Un bel giorno però successe che i Topi, che sono animali assai abili , decisero che era arrivato il momento d’ andare a visitare Freschezza…
E fu così che le cose cominciarono a cambiare nella cittadina della felicità…

Annunci